martedì 20 marzo 2018

Visite dal lontano Giappone

Domenica scorsa 11/03/2018 Yuuka Miyazono è venuta appositamente dal Giappone per vedere il Museo del Bottone. È una stilista di bottoni e fa parte della ass. Nazionale  Japan Button Society.  Yuuka Miyazono è stata due ore con me al Museo durante le quali abbiamo parlato di tutto e di più. Ci siamo anche scambiati dei doni. Mi ha regalato un bottone moderno favoloso. Un mosaico a piccole tessere di madreperla, metallo e corno. ECCEZIONALE!
Ho scritto un post su facebook che ha ricevuto tantissime visualizzazioni. Quel post ha avuto un riscontro eccezionale anche in Giappone. La più inportante è della  Japan Button Society  "Bravo Yuuka, representing JBS! Bravo Yuuka, in rappresentanza di jbs!" La Japan Button Society ha promesso che per il 2019 organizzerà una gita sociale per venire a vedere il Museo del Bottone.
Oltre dal Giappone sono partiti appositamente per vedere il Museo del Bottone anche dall'Australia. La redattrice Cathy Hutton  della rivista Australian Button Collector del club Nazionale  ha pubblicato un articolo con il Museo del Bottone.  Dal Perù per girare un video e farlo vedere ai soci del club Perù-Emilia-Romagna. Dalla Patagonia, Argentina Mirta Palandri, per creare un Museo di Bottoni inaugurato nel marzo 2017 in un edificio con quattro sale, di cui una intestata in onore a Giorgio. La sig.ra Yessy Byl dal Canada al Museo del Bottone. Vice presidente del Club National Button society il club internazionale più antico con sede a Boston Usa per farmi una intervista. E' stata pubblicata per Natale 2017 sul libro n. 76 con quattro pagine dedicate al Museo del Bottone. Quel libro ora è in mano a 3500 soci in tutto il mondo.
Non posso non sottolineare la letteratura. Tre anni fa l’Università del Minnesota Usa ha pubblicato un libro con tre fotografie del Museo più il testo. Nel 2017 a Salisburgo Austria è stato pubblicato un libro Litera Turund Critk di critica letteraria. Vi è anche un capitolo col Museo. Per finire abbiamo perfino i bottoni, con documento ufficiale, della talare di Papa Francesco. Tutto questo sotto gli occhi vigili dei bottoni di  Cristoforetti e Parmitano
Questi eventi  sono un regalo per i 10 anni di apertura fissa del Museo che sarà festeggiato il 13/05/2018 alle ore 16 al Museo. Sono state invitate le autorità e  persone famose.
Chiedo scusa se sono stato un po' lungo, ma gli avvenimenti sono internazionali ed eccezionali.
Ringrazio di cuore tutti coloro che contribuiscono a far conoscere il Museo del Bottone in Italia e nel mondo. Ringrazio anche coloro che non condividono.

Giorgio Gallavotti 

sabato 2 dicembre 2017

MUSEO DEL BOTTONE COMUNICATO STAMPA 03/10/2017 ECCEZIONALE

Questo comunicato stampa è anche per chiedere scusa a tutti i soci ed a coloro che seguono il Museo del Bottone. E’ da molto tempo che non li tengo informati. Il motivo è che ho avuto una stagione estiva molto impegnativa e stressante con il Museo aperto mattina pomeriggio e sera, siamo solo in tre persone, che ricevono i visitatori e raccontano continuamente le storie. Dalle 10 alle12 e dalle 15,45 alle 18,30 sempre una sola persona, dalle 20,45 alle 23,30 in due, una cosa massacrante e lo notate dai numeri. Premetto subito, il 2017 per il Museo è stato un anno eccezionale sia per le visite, sia per i reperti prestigiosi, sia per l’enorme notorietà in Italia e nel mondo dalla letteratura, dai giornali e dai settimanali, da internet, dalla Tv e dai canali delle radio.

* Iniziamo con i gruppi: l’Ufficio IAT ha portato: 16 gruppi italiani per un totale di 327 px; 7 gruppi stranieri per un totale di 101 pax. Totale gruppi 23 con 428 px., pochi. Direttamente al Museo 153 gruppi di italiani per un totale di 2.312 px;138 gruppi stranieri per un totale di 4.433 px.Totale gruppi 291 con 6.745 px.
* Nei primi nove mesi del 2017 circa 30.000 px; dal 10-05-2008 al 30-09-2017 400.000 px con una media di oltre 40.000 visitatori all’anno. Il 10-05-2018 ci sarà il compleanno dei 10 anni di apertura.
* L’anno 2017 è iniziato subito alla grande. Il 04-01 sono arrivati i bottoni di Papa Francesco con tanto di documento. Il 15-02 due riviste Donna al Top e Rakam hanno pubblicato articoli con il Museo. Il 15-03 in Patagonia Argentina a Neuquen è stato inaugurato un Museo di Bottoni in un edificio con 4 sale. Una sala è stata intestata in onore a Giorgio !
* 08-04-2017 A Bologna assemblea generale della APM ( Ass. Naz Piccoli Musei ), su invito del presidente Dall’Ara, ho presentato il dono creato, in appositi laboratori, da 700 alunni della scuola primaria di Santarcangelo. Il dono, gettonatissimo, da consegnare ai visitatori alla 1° Giornata Nazionale dei Piccoli Musei del 18-06-2017. Meraviglioso e fantastico il Museo del Bottone affascina anche i futuri uomini di domani.
* Il 13-04 è arrivato il catalogo del Museo “Fabula incroci Museo del Paesaggio di Torre del Mosto” Venezia con una pagina dedicata al Museo del Bottone con tre fotografie.
* 08-04 un bottone, di una grande artista canadese Diana Wieler Canadia Enamel Artist, in metallo oro e smalto donato di persona dalla vice presidente canadese Yessy Byl di un club di collezionisti internazionale con sede a Boston. Scriverà un articolo sulla rivista del Club che sarà pubblicato per Natale e andrà a 3.500 soci in giro per il mondo
* Il giorno di Pasqua 16-04 è arrivato il libro della tredicesima “ tesi di laurea” alla Accademia di Belle Arti di Venezia, con il Museo del Bottone “ Il bottone memoria di storia e costume, attraverso i materiali. La passione di una collezione.”di Laura Milan Modena.
* 18-06- Prima Giornata Nazionale dei Piccoli Musei il Museo del Bottone è stato protagonista su La Repubblica, sul settimanale il Venerdì della Repubblica, Qui Touring, Borghi Magazine, I viaggi di Repubblica. la rivista Touring Club, Il Corriere della Sera. Ma anche TvRai3 telegiornale delle 19, Radio Capital, RadioRai3, e tantissimi post su internet e articoli su giornali locali.
* 20-07-2017 Continua la serie delle riviste che si interessano al Museo del Bottone. Questa volta è la rivista “GIULIANA RICAMA”,

* 20-07. Irene Schrattenecker ha scritto un saggio con il Museo del Bottone, per un libro pubblicato a Salisburgo, Austria, di critica letteraria, “LITERA TURUND KRITIK” Due anni fa l’Università del Minnesota USA, ha pubblicato un libro, con tre fotografie ed il testo, con il Museo del Bottone.
* 23-07-2017 ancora tanta pubblicità su scala nazionale per il Museo del Bottone e per Santarcangelo. A Radio Rai 2, per la quinta volta, si è parlato del Museo del Bottone in una sfida fra due Musei dove ai voti ha vinto alla grande il Museo del Bottone
* Il Museo del Bottone sta vivendo una estate veramente eccezionale i media nazionali lo raccontano continuamente. #Radiodeejay martedì 25-07-2017 è stato raccontato da Nicola Savino che ha replicato il 20-09-2017. Un grande grazie a Nicola Savino. QUESTA ESTATE HA VISITATO IL MUSEO.
* Ho partecipato ad uno premio letterario: In una lettera d’amore, ho raccontato il mio amore per il bottone. L’ 08-08-2017 a Chieti, presso il Museo della Lettera d’Amore, vi è stata la premiazione del concorso “LETTERA D’AMORE”. Vincitrice del primo premio è la scrittrice Barbara Alberti, che ha preceduto al secondo posto ex aequo con Laura D’Angelo e Michela Bresciani, al terzo posto ex aequo Giorgio Gallavotti e Therry Ferrari. Ho dovuto rinunciare a ritirare il premio per problemi economici del Museo. Peccato.
* 23-09 Oggi due bellissimi ed importanti contatti pubblicitari, per il Museo e per Santarcangelo Questa mattina un piccolo intervento a RadioRai 24 si parlava di Musei. Ho telefonato e partecipato al dibattito. Pomeriggio ripresa per un film al Museo del Bottone.
* Durante l’estate sono molte le personalità che arrivano al Museo la ballerina solista della scala Virna Potti e Marco Frittella Giornalista Raitv, soddisfatti della visita con molti complimenti. Molti arrivano in incognito.
Il Museo del Bottone con la sua attività a tutto campo porta tanta pubblicità e gente a Santarcangelo. Speriamo di poter continuare la nostra missione Grazie per l’attenzione.

Giorgio Gallavotti 339 34 83 150 https://www.facebook.com/giorgio.gallavotti https://www.facebook.com/MuseoDelBottone http://bottone.art-italy.net/ http://ibottonialmuseo.blogspot.it/ giorgio35@teletu.it

mercoledì 13 settembre 2017

Tre bottoni madreperla unici al mondo

Buongiorno amici del Museo del Bottone, in esclusiva mondiale vi presento tre bottoni arrivati settimana scorsa e già in mostra al museo, realizzati da ANDREA TENSI inviata dalla DITTA AnnRose Gioielli presso MTV SRL GRUMELLO DEL MONTE BG. Tre bottoni personalizzati con una lavorazione speciale, (i dettagli nella lettera che potete leggere sotto l'immagine). Ringrazio l'artista Andrea per questo suo dono meraviglioso che premia con opere d’arte i successi del Museo del Bottone. La fotografia non rende perfettamente la realtà. I bottoni sono in madreperla, fotografarli all’ombra in pieno giorno fa sempre da specchio con riflessi non graditi, ma è il pregio del bottone. La stessa cosa con filtri . Forse è meglio così perché siete stimolati a venirli a vedere al Museo. Sono meravigliosamente eccezionali ed incredibili.
Qui sotto potete leggere la lettera di Andrea Tensi allegata ai bottoni.

Buongiorno Giorgio,
sono felice di inviarLe dei bottoni unici al mondo che raccontano la piccola storia. Il giorno 25 Agosto 2017 sono stato da Lei accolto con entusiasmo nel suo piccolo ma grande Museo del Bottone. Fin da subito ha raccontato a tutti come la storia del bottone era presente della storia che tutti conosciamo attraverso i libri che raccontano gli avvenimenti storici più importanti di tutto il mondo.
Con questa lettera vorrei omaggiarLa con due piccoli bottoni, naturalmente l'uno diverso dall'altro, per ringraziarLa della Sua incommensurabile preparazione, dedizione e passione. Vorrei inoltre mostrarle come oggi, la tecnica della lavorazione del bottone si sia trasformata e come ancora una volta sia in linea con la storia attuale. Oggi siamo digitalmente presenti con i social network, tutti collegati da una rete digitale, siamo immagine, siamo riconoscibili da uno scatto che poi viene condiviso.
La storia moderna di questi bottoni:
Ho scelto come materiale la madreperla, perché Santarcangelo di Romagna è vicina al mare e si erge sopra delle grotte antiche che abbiamo visitato dove esistevano veri e propri fossili di conchiglie. La madreperla e ancora oggi, uno dei materiali più nobili utilizzati per realizzare bottoni. Ho scelto appositamente un bottone a due fuori, tipico femminile, perché è sexy. Mi ha particolarmente colpito il racconto di quei nuovi bottoni a tre fori nati appositamente per lo strep tease femminile. La stampa non è una semplice stampa, essa è stata elaborata a computer con un pennello digitale in modo da far risaltare alcuni dettagli che, come si può notare, sono in rilievo. Un po' di lavoro manuale c'è ancora e rende i dettagli unici al mondo. I dettagli in rilievo non sono stati scelti a caso, infatti ho scelto di mettere in rilievo i bottoni sullo sfondo con loro cornici, perché in questo modo sembra che lei sia "immerso" all'interno del museo. Poi ho messo in rilievo il bottone della sua giacca e l'asola, perché il bottone va infilato nell'asola e qui potrebbero partire tante allusioni simpatiche, ma anche più romanzate. Quando la sera si va a dormire, si infila il bottone nell'asola, questa azione, se rallentata, ricorda il sole che al tramonto sparisce nell'orizzonte. Al mattino quando ci si sveste, il bottone esce dall'asola come l'alba di un nuovo giorno da vivere. Ho messo in evidenza anche la cravatta come simbolo dell'eleganza della giacca che nella storia moderna è sempre presente assieme bottoni e alle asole. Per far risaltare meglio l'immagine avrei potuto verniciare la madreperla dando un fondo bianco e poi stampare la sua immagine, ma così facendo avrei eliminato la bellissima iridescenza tipica della madreperla. Mi piace l'idea che il bottone vada visto da vicino muovendolo in modo che la sua immagine cambi in base alla luce riflessa della madreperla con colori e sfumature diverse, come quando lei espone la storia dei bottoni cogliendo e aggiungendo ogni volta delle sfumature e dettagli nuovi e unici. Sarebbe per me un onore avere la possibilità di vedere un giorno uno di questi due bottoni esposti un piccolo angolo del suo museo mentre l'altro bottone potrebbe tenerlo a portata di mano e mostrarlo direttamente a chi fosse interessato a toccare con mano questa piccola storia moderna.
Un saluto pieno di stima e gratitudine
Andrea Tensi

Giorgio Gallavotti - E-mail: giorgio35@teletu.it - Tel: +39 339 3483150

lunedì 4 settembre 2017

Orario invernale 2017/2018 Museo del Bottone

04-09-2017. Da oggi siamo costretti a fare già gli orari invernali (di solito partivamo dal 15 Settembre). Il motivo è che non vi sono abbastanza fondi.
ORARI dal lunedì alla domenica 10-12 e 15-18 chiuso il lunedì pomeriggio e naturalmente la sera.
Domani iniziano lo stage due ragazze cinesi della Università di Ravenna. Sostituiscono le due ragazze, all’esterno della foto che hanno finito. 

sabato 2 settembre 2017

Museo del Bottone Gallavotti

Il caffè potete berlo a casa o al bar, per ascoltare le storie dei bottoni invece dovete proprio recarvi a Santarcangelo di Romagna al Museo del Bottone Gallavotti dove Giorgio vi saprà affascinare con racconti particolarissimi e affascinanti i cui protagonisti sono quei piccoli oggetti che uniscono due lembi di stoffa!
Giorgio Gallavotti. Tel cel +39 3393483150  -Mail giorgio35@teletu.it
Blog http://ibottonialmuseo.blogspot.it/
Sito http://bottone.art-italy.net/
Twitter @MuseoDelBottone
Facebook https://www.facebook.com/MuseoDelBottone